INFO@TERREDELLUMBRIA.COM
(+39) 342 8029448

Castiglione del Lago

Castiglione del Lago - 1 Km dal Lago Trasimeno

CASTIGLIONE DEL LAGO : PITTORESCA CITTADINA SULLE RIVE DEL LAGO TRASIMENO

Castiglione sul Lago è un piccolo borgo circondato da mura medioevali dei secc. XII- XIII. Sorge su un promontorio di roccia calcarea che si protende dolcemente verso il Lago Trasimeno. Il centro storico, raggiungibile attraverso una delle tre porte di accesso (porta Fiorentina, porta Perugina che conduce a Palazzo Ducale, e porta Senese che conduce a piazza Mazzini) è diviso in due grandi sezioni. La parte Est è occupata dal Palazzo della Corgna e dalla Rocca Medioevale, chiamata anche Rocca del Leone. Nella parte Ovest troviamo il centro abitato caratterizzato da numerosi negozietti con prodotti tipici del luogo. Castiglione del Lago è una meta ideale per chi voglia immergersi in un’atmosfera in cui passato e presente convivono in armonia creando piacevoli contrasti visivi. Arrivati in Piazza Dante Alighieri, dopo aver oltrepassato la lunga scalinata ai piedi del centro storico si raggiunge Porta Senese. Da qui ci si immette in Via Vittorio Emanuele, ricca di negozi e di trattorie.

Per gli amanti dell’arte merita una visita la Chiesa neoclassica Santa Maria Maddalena (sec. XIX) che conserva al suo interno numerosi affreschi. Proseguendo per la via principale si arriva in Piazza Mazzini dove fino ai primi del ‘900 c’era il pozzo comune, sostituito poi dall’attuale fontana; qui è possibile fare una piccola sosta e ammirare l’antico Palazzo del Popolo (del XIII secolo) con la vecchia Torre e la campana. La passeggiata continua lungo via Vittorio Veneto fino ad arrivare in Piazza Antonio Gramsci dove si trova Palazzo della Corgna, dimora gentilizia rinascimentale voluta da Ascanio della Corgna. Collegata al palazzo con un camminamento coperto la bellissima fortezza medioevale Rocca del Leone – a forma di pentagono irregolare, con cinque torri e tre porte – dominata dal mastio triangolare alto quasi 30 metri. All’interno della Rocca sono conservati i ruderi di una chiesa di origine probabilmente bizantina, intitolata ai Santi Filippo e Giacomo, verosimilmente costruita sui resti di un tempio etrusco.