INFO@TERREDELLUMBRIA.COM

Teatro Romano di Gubbio

Gubbio - Viale Teatro Romano

Il teatro, ultimato dal magistrato Gneo Satrio Rufo intorno al 20 a.C., fu realizzato con grossi blocchi calcarei lavorati a bugnato rustico.

Si trova nell’area archeologica della Guastuglia ed è una valida testimonianza dell’importanza della città raggiunta in epoca romana. Gli scavi avviati dalla fine del XVIII sec. ad oggi, hanno portato alla luce iscrizioni e pregiati mosaici.

Sono ancora visibili i due ordini di arcate, di cui rimangono in piedi l’ordine inferiore e alcuni archi corrispondenti alla galleria superiore, la cavea, divisa in quattro cunei e la scena con pulpito (con due nicchie laterali quadrangolari e una centrale, semicircolare). Il teatro poteva accogliere circa 6000 spettatori ed era tra i più capienti del suo tempo. Il vicino Antiquarium espone reperti provenienti da una «domus» romana rinvenuta sotto le fondazioni e mosaici policromi del I secolo.