INFO@TERREDELLUMBRIA.COM

Cattedrale di San Lorenzo

Perugia - Piazza IV Novembre

Il Duomo di Perugia

Edificata nel corso del XV sec. in sostituzione di una preesistente cattedrale romanica, sorge in un’area considerata sacra fin dall’era arcaica.

L’interno dell’edificio, spoglio e solenne, rimanda alle grandi basiliche del Nord. L’ambiente si sviluppa a tre navate, di cui due laterali molto strette, con volte molto alte e separate da una cornice dalla zona sottostante. Sulla sinistra, subito dopo l’entrata, si trova la Cappella di San Bernardino da Siena, che conserva una delle opere di maggior pregio dell’edificio, la Deposizione dalla Croce di Federico Barocci.


L’ANTICA FESTA DEL SANTO ANELLO

Nella cappella di San Giuseppe, è custodito il Santo Anello.
Due volte all’anno, il 29-30 luglio e il 12 settembre si svolge l’esposizione alla venerazione dei fedeli della preziosa reliquia «ritenuta dalla pietà popolare l’anello con cui la Beata Vergine fu sposata a san Giuseppe».
L’anello, in onice verde o calcedonio, è custodito in un reliquiario in rame e argento, compreso in una cassaforte, posta a otto metri di altezza. Il tutto entro un vano, protetto da un’inferriata dorata e coperta da un drappo rosso porpora.
L’apertura della cappella, della cassaforte e del reliquiario richiede l’uso di 14 chiavi, custodite da diversi soggetti: il Capitolo di San Lorenzo (3), i Collegi del Cambio e della Mercanzia (una a testa), l’Archivio del Comune (8), l’arcivescovo (una).
La festa si celebra il 29 e il 30 luglio, con grande coinvolgimento di popolo e autorità. Il Santo Anello viene esposto ogni anno alla devozione dei fedeli anche nella terza domenica di gennaio. Molti pellegrini provengono tradizionalmente dall’Abruzzo, dalla Ciociaria, dal nord Italia, per ottenere dalla vergine la protezione della famiglia e la salvaguardia della vista.


IL MUSEO CAPITOLARE E L’AREA ARCHEOLOGICA

Nel chiostro della cattedrale è possibile visitare il Museo Capitolare che conserva uno dei capolavori di Luca Signorelli, la Madonna in trono tra i Santi Battista, Onofrio, Lorenzo e il vescovo committente, del 1484. Il Museo si sviluppa in 25 sale che ospitano opere provenienti dal duomo stesso e da chiese della diocesi.

Adiacente alle sale si trova l’ingresso all’area archeologica che conduce ai resti etruschi e romani che si snodano nei sotterranei. È possibile visitare l’originaria acropoli edificata proprio sopra il terrazzamento etrusco con stratificazioni delle varie epoche: etrusca, romana, tardoantica e medievale. Il percorso, lungo circa un chilometro, svela ̶ oltreché le mura etrusche di terrazzamento ̶ le fondazioni di un tempio coevo, una ricca domus romana e una strada etrusco-romana.

Indirizzo:

Piazza IV Novembre e Piazza Danti – Perugia (PG)

 
Info: Musei Ecclesiastici
Email: museo@diocesi.perugia.it
Sito: www.museiecclesiastici.it/perugia/

Telefono:

(+39) 075 5724853

 

ORARI E BIGLIETTI MUSEO – AREA ARCHEOLOGICA

Orario di apertura: da ottobre a marzo, martedì-venerdì 9.00–14.00; sabato e domenica 10.00 – 17.00.
Da aprile a settembre, martedì-domenica 10.00–17.00
Chiuso: Lunedì (aperto lunedì di Pasqua), 1 gennaio, Mattina di Pasqua, 1 maggio, 15 agosto, 25 e 26 dicembre

Costo del biglietto: Intero € 6,00 – Ridotto € 5,00 (over 75 e studenti 7 – 25 anni).
Zona archeologica: Intero € 10,00; ridotto € 8,00 (Over 75 e studenti universitari), € 6,00 Ragazzi (7 – 18 anni), gratuito (0 – 6 anni) Biglietto famiglia € 30,00.
 
Biglietto cumulativo: a) Museo + zona archeologica € 13,00. Ridotto € 8,00. b) Card “Perugia Città Museo” € 5,00

Visite guidate: alla zona archeologica, su prenotazione, dal 1/10 al 31/03 ore 11.00; dal 1/04 al 30/09, ore 11,00 e 15,30. La durata della visita è di circa 45 minuti. Anche lingua inglese e francese, per min 5 max 20 persone.

 

ORARI CATTEDRALE

Info: tel. 075 5723832
Sito: www.cattedrale.perugia.it/

Orario di apertura: lunedì-sabato 7.30-12.30, 15.30-18.45; festivi: 8.00-13.00, 16.00-19.30.

Ingresso: libero
Accesso per disabili (dal Chiostro)